NUMISMATICA

Insegnamento
NUMISMATICA
Insegnamento in inglese
NUMISMATICS
Settore disciplinare
L-ANT/04
Corso di studi di riferimento
ARCHEOLOGIA
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 42.0
Anno accademico
2021/2022
Anno di erogazione
2021/2022
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO GENERICO/COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
TRAVAGLINI Adriana

Descrizione dell'insegnamento

-Conoscenze di base di storia antica ed archeologia.

-Conoscenza dei principali strumenti e repertori – anche in formato elettronico e di tipo telematico – per la ricerca bibliografica.

Titolo del Corso: La monetazione della Magna Grecia dalle origini al V secolo a.C.

L’insegnamento prevede la trattazione di tematiche inerenti alla moneta antica nelle sue valenze tecniche, storiche ed archeologiche con particolare riguardo alla produzione, alla funzione ed alla diffusione della moneta magnogreca.

La didattica si articolerà in lezioni nelle quali si affronteranno le diverse, previste tematiche. Le lezioni saranno effettuate con il supporto di riproduzioni fotografiche, riproduzioni di monete antiche, proiezioni di PowerPoint

L’insegnamento prevede l’esame finale in forma orale individuale durante il quale lo studente deve dimostrare una approfondita conoscenza sia delle tematiche affrontate a lezione sia di quelle apprese sui testi consigliati nel programma.

Lo studente viene valutato in base alla conoscenza dei contenuti, alla correttezza ed alla chiarezza espositiva, alla capacità di argomentare le proprie tesi.

Valutazione relativa ai risultati di apprendimento indicati:

-conoscenze, abilità e competenze frammentarie e poco significative – voto: 10-12/30;

-conoscenze, abilità e competenze superficiali – voto: 13-17/30;

-conoscenze, abilità e competenze essenziali – voto: 18-20/30;

-conoscenze, abilità e competenze adeguate – voto: 21-23/30;

-conoscenze, abilità e competenze complete – voto: 24-26/30;

-conoscenze, abilità e competenze corrette, meditate e complete – voto: 27-29/30;

-conoscenze, abilità e competenze approfondite e ampliate in maniera personale – voto: 30-30L/30.

 

Possibilità di sostenere esami parziali

□ Sì           X□ No

 

Modalità di prenotazione dell’esame

Gli studenti sono tenuti a prenotarsi per l’esame finale utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Date degli appelli:

-22 giugno 2022;

-06 luglio

-20 luglio 2022;

-07 settembre 2022;

-26 ottobre 2022.

Corso di insegnamento: “Numismatica”

 

Corso di Laurea in Archeologia – Laurea Magistrale

 

 

A.A. 2021-2022

SSD: L-ANT/04

Semestre: secondo

CFU: 6

Docente titolare: prof. Adriana Travaglini

 

 

1)Presentazione e obiettivi del corso

Titolo del Corso: La monetazione della Magna Grecia dalle origini al V secolo a.C.

Obiettivi: L’insegnamento prevede la trattazione di tematiche inerenti alla moneta antica nelle sue valenze tecniche, storiche ed archeologiche con particolare riguardo alla produzione, alla funzione ed alla diffusione della moneta magnogreca.

 

Bibliografia:

I. Frequentanti

Si consigliano le seguenti letture:

-A. Stazio, Moneta e scambi in Magna Grecia, in Megale Ellas. Storia e civiltà della Magna Grecia, Milano 1983, pp. 105-169.

-N. F. Parise, Le emissioni monetarie di Magna Grecia fra VI e V secolo a.C., in S. Settis (a cura di), Storia della Calabria antica, I, Roma-Reggio Calabria 1987, pp. 307-321.

-F. Catalli, Monete dell’Italia antica, Roma 1995.

-G. Gorini, La moneta greca: forme e modi di un segno dell’uomo, in AA. VV., Alle radici dell’euro. Quando la moneta fa la storia, Treviso 2001, pp. 11-38.

-N. K. Rutter (ed.), Historia Numorum, Italy, London 2001.

-N. K. Rutter, The Coinage of Italy, in W. E. Metcalf (ed.), Greek and Roman Coinage, Oxford 2012, pp. 128-141.

Ulteriori indicazioni bibliografiche sulla monetazione di specifici centri emittenti saranno fornite nel corso delle lezioni.

 

Per gli studenti che non hanno conoscenza della disciplina si consiglia la lettura del manuale:

F. Barello, Archeologia della moneta. Produzione e utilizzo nell’antichità, Roma 2006.

 

II. Non frequentanti

Agli studenti non frequentanti si richiede un approfondimento di carattere numismatico e storico-archeologico riguardo ad uno/due centri emittenti della Magna Grecia; il docente fornirà le relative indicazioni bibliografiche.

 

2) Conoscenze e abilità da acquisire

Capacità di analisi tecnica e valutazione critica del documento monetale con particolare riguardo alla produzione della moneta in Magna Grecia ed alla diffusione e funzione di tale produzione in area pugliese.

 

Competenze che lo studente dovrebbe acquisire alla fine del corso:

– apprendimento di nozioni sulla moneta antica con particolare riguardo alla produzione, alla funzione ed alla diffusione della moneta in Magna Grecia; capacità di analisi tecnica e valutazione critica del documento monetale in oggetto;

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni: acquisire, organizzare e riformulare dati e conoscenze provenienti da diverse fonti;

– capacità di formulare giudizi in autonomia: interpretare le informazioni con senso critico;

– capacità di comunicare efficacemente: trasmettere idee in modo chiaro e corretto utilizzando il linguaggio disciplinare specialistico;

– capacità di apprendere e identificare strategie per acquisire nuove conoscenze o competenze.

 

3) Prerequisiti

-Conoscenze di base di storia antica ed archeologia.

-Conoscenza dei principali strumenti e repertori – anche in formato elettronico e di tipo telematico – per la ricerca bibliografica.

 

4) Docenti coinvolti nel modulo didattico

/

5) Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

La didattica si articolerà in lezioni nelle quali si affronteranno le diverse, previste tematiche. Le lezioni saranno effettuate con il supporto di riproduzioni fotografiche, riproduzioni di monete antiche, proiezioni di PowerPoint.

 

6) Materiale didattico

Riproduzioni fotografiche, riproduzioni di monete antiche.

 

7) Modalità di valutazione degli studenti

L’insegnamento prevede l’esame finale in forma orale individuale durante il quale lo studente deve dimostrare una approfondita conoscenza sia delle tematiche affrontate a lezione sia di quelle apprese sui testi consigliati nel programma.

Lo studente viene valutato in base alla conoscenza dei contenuti, alla correttezza ed alla chiarezza espositiva, alla capacità di argomentare le proprie tesi.

Valutazione relativa ai risultati di apprendimento indicati:

-conoscenze, abilità e competenze frammentarie e poco significative – voto: 10-12/30;

-conoscenze, abilità e competenze superficiali – voto: 13-17/30;

-conoscenze, abilità e competenze essenziali – voto: 18-20/30;

-conoscenze, abilità e competenze adeguate – voto: 21-23/30;

-conoscenze, abilità e competenze complete – voto: 24-26/30;

-conoscenze, abilità e competenze corrette, meditate e complete – voto: 27-29/30;

-conoscenze, abilità e competenze approfondite e ampliate in maniera personale – voto: 30-30L/30.

 

8) Possibilità di sostenere esami parziali

□ Sì           X□ No

 

9) Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti sono tenuti a prenotarsi per l’esame finale utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

 

Date degli appelli:

-22 giugno 2022;

-06 luglio

-20 luglio 2022;

-07 settembre 2022;

-12 ottobre 2022.

 

Per le successive date degli appelli d’esame ed eventuali variazioni delle date su indicate consultare la bacheca elettronica del docente.

 

10) Commissione d’esame

Presidente: Travaglini Adriana

Membri: Semeraro Grazia, Romano Caterina, Sarcinelli Giuseppe.

 

Il Docente è contattabile a mezzo email per informazioni e per concordare orari di ricevimento.

 

Il Docente

 

Adriana Travaglini

 

 

 

Programma esteso:

Il corso verte sulla introduzione alla conoscenza della produzione monetale della Magna Grecia dalle origini agli inizi del V secolo a.C.

Principali tematiche:

-conoscenze di base relative alla moneta antica (aspetti tecnici, tipologici, epigrafici);

-introduzione del mezzo monetario in Magna Grecia ed aspetti peculiari della monetazione (cenni storici, cronologia, tecnica, metrologia, elementi tipologici ed epigrafici);

-esame della produzione dei centri attivi dal VI secolo a.C. (Sybaris, Metapontum, Croton, Caulonia, Tarentum, Poseidonia, Velia, Rhegium, Zancle);

-diffusione e funzione della moneta magnogreca in area pugliese.

 

                                                          

 

 

 

I. Frequentanti

Si consigliano le seguenti letture:

-A. Stazio, Moneta e scambi in Magna Grecia, in Megale Ellas. Storia e civiltà della Magna Grecia, Milano 1983, pp. 105-169.

-N. F. Parise, Le emissioni monetarie di Magna Grecia fra VI e V secolo a.C., in S. Settis (a cura di), Storia della Calabria antica, I, Roma-Reggio Calabria 1987, pp. 307-321.

-F. Catalli, Monete dell’Italia antica, Roma 1995.

-G. Gorini, La moneta greca: forme e modi di un segno dell’uomo, in AA. VV., Alle radici dell’euro. Quando la moneta fa la storia, Treviso 2001, pp. 11-38.

-N. K. Rutter (ed.), Historia Numorum, Italy, London 2001.

-N. K. Rutter, The Coinage of Italy, in W. E. Metcalf (ed.), Greek and Roman Coinage, Oxford 2012, pp. 128-141.

Ulteriori indicazioni bibliografiche sulla monetazione di specifici centri emittenti saranno fornite nel corso delle lezioni.

 

Per gli studenti che non hanno conoscenza della disciplina si consiglia la lettura del manuale:

F. Barello, Archeologia della moneta. Produzione e utilizzo nell’antichità, Roma 2006.

 

II. Non frequentanti

Agli studenti non frequentanti si richiede un approfondimento di carattere numismatico e storico-archeologico riguardo ad uno/due centri emittenti della Magna Grecia; il docente fornirà le relative indicazioni bibliografiche.

Semestre
Secondo Semestre (dal 07/03/2022 al 10/06/2022)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato in
NUMISMATICA (LM11)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)