Philosophy of knowledge

Teaching in italian
Filosofia della conoscenza
Teaching
Philosophy of knowledge
Subject area
M-FIL/01
Reference degree course
SOCIAL EDUCATION AND EDUCATIONAL INTERVENTION TECHNIQUES
Course type
Bachelor's Degree
Credits
8.0
Teaching hours
Frontal Hours: 48.0
Academic year
2022/2023
Year taught
2022/2023
Course year
1
Language
ITALIAN
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Reference professor for teaching
DE LEO DANIELA
Location
Lecce

Teaching description

Conoscenza storico-filosofica di base delle correnti principali. Si prevedono lezioni introduttive sulle nozioni propedeutiche

L’obiettivo del Corso è quello di ripensare la pedagogia in base al quadro categoriale offerto dalla fenomenologia. Si forniranno le basi concettuali del metodo fenomenologico, per far emergere la ‘fruttuosità’ delle categorie fenomenologiche ed esistenziali come progetto educativo complessivo sia per l’ambito della Pedagogia in generale e sia, per l’ambito della Didattica e della Pedagogia speciale. Nelle attività seminariali si forniranno alcuni presupposti teorici che si muovono entro l’alveo vasto e innovativo della fenomenologia.

12 ore (2 Cfu) del Corso saranno dedicate ad esaminare modelli di tecniche specifiche per l’acquisizione conoscenze di attività e di didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.

L’obiettivo del Corso è quello di ripensare la pedagogia in base al quadro categoriale offerto dalla fenomenologia. Si forniranno le basi concettuali del metodo fenomenologico, per far emergere la ‘fruttuosità’ delle categorie fenomenologiche ed esistenziali come progetto educativo complessivo sia per l’ambito della Pedagogia in generale e sia, per l’ambito della Didattica e della Pedagogia speciale. Nelle attività seminariali si forniranno alcuni presupposti teorici che si muovono entro l’alveo vasto e innovativo della fenomenologia.

12 ore (2 Cfu) del Corso saranno dedicate ad esaminare modelli di tecniche specifiche per l’acquisizione conoscenze di attività e di didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.

Il corso sarà articolato alternando ore di lezioni frontali e ore di attività seminariali. Queste ultime hanno lo scopo di far acquisire allo studente la capacità di formulare giudizi in autonomia e di comunicarli all’interno dei gruppi di lavoro e consentono di verificare l’acquisizione progressiva della tematica oggetto del corso stesso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

 

 

 

Attività di supporto alla didattica

Nel Corso sono previste attività seminariali alla presenza di eminenti studiosi di fenomenologia organizzate in collaborazione con il Center of Hermeneutics and Phenomenology Applied.

 

 

Orale

Per le date degli appelli d’esame si rimanda al calendario generale degli appelli – pubblicato sul sito dedicato – e, nel caso specifico, la Docente segnalerà le date dei propri appelli nella voce “Notizie”.

Per ogni richiesta di informazioni contattare la docente o per email o a ricevimento.

  1. Prerequisiti: Conoscenza storico-filosofica di base delle correnti principali. Si prevedono lezioni introduttive sulle nozioni propedeutiche.
  2. Breve descrizione del corso:

 

Contenuti

L’obiettivo del Corso è quello di ripensare la pedagogia in base al quadro categoriale offerto dalla fenomenologia. Si forniranno le basi concettuali del metodo fenomenologico, per far emergere la ‘fruttuosità’ delle categorie fenomenologiche ed esistenziali come progetto educativo complessivo sia per l’ambito della Pedagogia in generale e si

a, per l’ambito della Didattica e della Pedagogia speciale. Nelle attività seminariali si forniranno alcuni presupposti teorici che si muovono entro l’alveo vasto e innovativo della fenomenologia.

12 ore (2 Cfu) del Corso saranno dedicate ad esaminare modelli di tecniche specifiche per l’acquisizione conoscenze di attività e di didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.

 

Obiettivi formativi

  • conoscenze e comprensione dei modelli del sapere e delle teorie della conoscenza;
  • capacità di applicare conoscenze e comprensione affrontando le problematiche emergenti nell’ambito della filosofia della conoscenza attraverso la dinamica della “trasmissione dei modelli”, la considerazione della “centralità del testo”, l’analisi degli strumenti ermeneutici per una classificazione e comparazione dei differenti modelli conoscitivi;
  • autonomia di giudizio, mediante la comparazione dei modelli conoscitivi, per acquisire un proprio punto di vista critico; abilità comunicative, attraverso l’accuratezza del lessico del pensiero filosofico fenomenologico, per ottimizzare le pratiche linguistiche;
  • la capacità di analisi e comparazione di alcune tematiche fenomenologico-pedagogiche;
  • acquisizione di competenze filosofico-didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.
  •  

 

Metodi didattici

Il corso sarà articolato alternando ore di lezioni frontali e ore di attività seminariali. Queste ultime hanno lo scopo di far acquisire allo studente la capacità di formulare giudizi in autonomia e di comunicarli all’interno dei gruppi di lavoro e consentono di verificare l’acquisizione progressiva della tematica oggetto del corso stesso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

 

 

 

Attività di supporto alla didattica

Nel Corso sono previste attività seminariali alla presenza di eminenti studiosi di fenomenologia organizzate in collaborazione con il Center of Hermeneutics and Phenomenology Applied.

 

 

TESTI DI RIFERIMENTO

 

a) parte istituzionale: Costituisce parte integrante del corso la conoscenza della storia della filosofia, sulla base di un manuale a scelta dello studente da concordare con la docente.

 

b) corso monografico:

E. Husserl Il bambino. La genesi del sentire e del conoscere l'altro. Testo tedesco a fronte, Libreria Universitaria 2019.

Materiale didattico fornito dalla docente.

 

c) letteratura secondaria: a lezione verrà indicata la letteratura secondaria di supporto alla preparazione dei seminari.

Materiale didattico-dispense saranno messi a disposizione, dalla docente, sul sito on line.

 

 

 

METODO DI VALUTAZIONE

Prova orale.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

- conoscenza delle tematiche affrontate nel Corso;

- conoscenza approfondita del modello fenomenologico.

Lo studente viene valutato in base alla conoscenza dei contenuti del Corso, in particolare dei testi, e alla capacità di esporli secondo il linguaggio specialistico della disciplina, e alla capacità di argomentare le proprie tesi.

 

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli: gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

 

COMMISSIONE: Daniela De Leo (presidente), Giorgio Rizzo, Fabio Sulpizio, Gabriella Armenise.

E. Husserl Il bambino. La genesi del sentire e del conoscere l'altro. Testo tedesco a fronte, Libreria Universitaria 2019.

Materiale didattico fornito dalla docente.

 

Semester
Second Semester (dal 06/03/2023 al 09/05/2023)

Exam type
Optional

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)