Methods and Didactics of Motor Activities

Teaching in italian
Metodi e didattiche delle attività motorie
Teaching
Methods and Didactics of Motor Activities
Subject area
M-EDF/01
Reference degree course
PRIMARY TEACHER EDUCATION
Course type
Unique Cycle Master's Degree
Credits
8.0
Teaching hours
Frontal Hours: 48.0
Academic year
2022/2023
Year taught
Course year
4
Language
ITALIAN
Curriculum
GENERALE

Teaching description

Teaching program is provisional and may be subject to changes

Le competenze richieste per tale insegnamento riguardano: la conoscenza dei fattori caratterizzanti il processo educativo in età evolutiva; la terminologia della tecnica generale dell'educazione fisica (propedeutica, statica, dinamica); le finalità educative delle attività motorie, dell’educazione fisica e dello sport per lo sviluppo umano; il valore preventivo delle attività motorie e per la promozione della salute in età evolutiva; l'apprendimento motorio: teorie e modelli di riferimento per le attività motorie; il processo di apprendimento motorio (definizioni, tappe, modalità dell'apprendimento; i processi mentali.  

L'insegnamento di  Metodi e didattiche delle attività motorie per l'età evolutiva riguarda l'analisi dei significati della corporeità secondo l'approccio fenomenologico e neuro-scientifico; il
ruolo delle attività motorie per la prevenzione delle patologie non trasmissibili, lo svantaggio socioculturale e la promozione della salute in età evolutiva; l'analisi del processo didattico in ambito motorio nei diversi contesti educativi formali e non-formali. Particolare attenzione sarà rivolta ai processi d'insegnamento-apprendimento ed al ruolo dell'insegnante mediatore di processi educativi. Costituiscono temi essenziali ed irrinunciabili: l'analisi delle tappe dello sviluppo motorio, il Gioco del bambino: i fattori metodologici caratterizzanti; la progettazione di un intervento didattico nella scuola primaria secondo le Indicazioni Nazionali, la scelta dei contenuti e la variazione delle modalità organizzative; l'analisi del compito
motorio; la distribuzione dei compiti motori nell'unità di apprendimento (secondo progressività,continuità, difficoltà esecutiva, intensità); l'insegnamento della competenza motoria; gli stili e le strategie d'insegnamento delle competenze motorie e delle Life skills; i modelli ed i metodi della valutazione motoria. Strategie per aumentare il tempo d'impegno motorio e le pauese attive. Laboratorio per la stesura di percorsi didattici ed unità di apprendimento.

- Progettare condurre e valutare percorsi didattici per l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie (abilità-conoscenze-atteggiamenti sulla base delle capacità personali dell'allievo) in età evolutiva-infantile;

- Individuare le finalità educative e gli obiettivi didattici per l’età evolutiva

- Adattare percorsi didattici per l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie

- Individuare le relazioni tra compiti motori ed obiettivi differenti

- Distinguere ed applicare stili d’insegnamento diversi

- Riconoscere i modelli non comparativo e comparativo

- Distinguere ed applicare i metodi e le prove di valutazione
delle abilità e delle capacità motorie per la fascia di età 6-10 anni.

Insegnamento teorico in aula;  Analisi delle modalità di presentazione del compito attraverso stili d'insegnamento differenti e complementari; stesura di
brevi report e presentazione; Laboratorio per la stesura di unità di apprendimento.

Esame orale con presentazione di compito scritto sull'analisi del compito motorio e delle modalità
organizzative.

L'insegnamento di Metodi e didattiche delle attività motorie per l'età evolutiva riguarda l'analisi dei significati della corporeità secondo l'approccio fenomenologico e neuro-scientifico; il ruolo delle attività motorie per la prevenzione delle patologie non trasmissibili, lo svantaggio socioculturale e la promozione della salute in età evolutiva; l'analisi del processo didattico in ambito motorio nei diversi contesti educativi formali e non-formali. Particolare attenzione sarà rivolta ai processi d'insegnamento-apprendimento ed al ruolo dell'insegnante mediatore di processi educativi. Costituiscono temi essenziali ed irrinunciabili: l'analisi delle tappe dello sviluppo motorio, il Gioco del bambino: i fattori metodologici caratterizzanti; la progettazione di un intervento didattico nella scuola primaria secondo le Indicazioni Nazionali, la scelta dei contenuti e la variazione delle modalità organizzative; l'analisi del compito motorio; la distribuzione dei compiti motori nell'unità di apprendimento (secondo progressività,continuità, difficoltà esecutiva, intensità); l'insegnamento della competenza motoria; gli stili e le strategie d'insegnamento delle competenze motorie e delle Life skills; i modelli ed i metodi della valutazione motoria. Strategie per aumentare il tempo d'impegno motorio e le pauese attive. Laboratorio per la stesura di percorsi didattici ed unità di apprendimento

Prerequisiti. Le competenze richieste per tale insegnamento riguardano: la conoscenza dei fattori caratterizzanti il processo educativo in età evolutiva; la terminologia della tecnica generale dell'educazione fisica (propedeutica, statica, dinamica); le finalità educative delle attività motorie, dell’educazione fisica e dello sport per lo sviluppo umano; il valore preventivo delle attività motorie e per la promozione della salute in età evolutiva; l'apprendimento motorio: teorie e modelli di riferimento per le attività motorie; il processo di apprendimento motorio (definizioni, tappe, modalità dell'apprendimento; i processi mentali.

Obiettivi formativi. - Progettare condurre e valutare percorsi didattici per l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie (abilità-conoscenze-atteggiamenti sulla base delle capacità personali dell'allievo) in età evolutiva-infantile; - Individuare le finalità educative e gli obiettivi didattici per l’età evolutiva - Adattare percorsi didattici per l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie - Individuare le relazioni tra compiti motori ed obiettivi differenti - Distinguere ed applicare stili d’insegnamento diversi - Riconoscere i modelli non comparativo e comparativo - Distinguere ed applicare i metodi e le prove di valutazione delle abilità e delle capacità motorie per la fascia di età 6-10 anni.

Metodi Didattici.  - Progettare condurre e valutare percorsi didattici per l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie (abilità-conoscenze-atteggiamenti sulla base delle capacità personali dell'allievo) in età evolutiva-infantile; - Individuare le finalità educative e gli obiettivi didattici per l’età evolutiva - Adattare percorsi didattici per l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie - Individuare le relazioni tra compiti motori ed obiettivi differenti - Distinguere ed applicare stili d’insegnamento diversi - Riconoscere i modelli non comparativo e comparativo - Distinguere ed applicare i metodi e le prove di valutazione delle abilità e delle capacità motorie per la fascia di età 6-10 anni.

Modalità di esame. Esame orale con presentazione di compito scritto sull'analisi del compito motorio e delle modalità organizzative.

Tesi di riferimento. AA.VV. (a cura di A. Ceciliani). (2020). Educazione Motoria, Roma: Carocci Casolo, F. & Frattini, G (2021). Educazione motoria. Brescia: Scholè.

AA.VV. (a cura di A. Ceciliani). (2020). Educazione Motoria, Roma: Carocci

Casolo, F. & Frattini, G (2021). Educazione motoria. Brescia: Scholè

Semester

Exam type
Compulsory

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)