COMPARATIVE AND EUROPEAN CONSTITUTIONAL LAW

Teaching in italian
DIRITTO COSTITUZIONALE COMPARATO ED EUROPEO
Teaching
COMPARATIVE AND EUROPEAN CONSTITUTIONAL LAW
Subject area
IUS/21
Reference degree course
LAW
Course type
Unique Cycle Master's Degree
Credits
10.0
Teaching hours
Frontal Hours: 75.0
Academic year
2022/2023
Year taught
Course year
3
Language
ITALIAN
Curriculum
EUROPEO E INTERNAZIONALE

Teaching description

Teaching program is provisional and may be subject to changes

Conoscenze di base sui fondamenti del costituzionalismo europeo e sulle vicende storiche che hanno preceduto la nascita della Repubblica italiana Propedeuticità: Diritto costituzionale

Il metodo di comparazione con riferimento in particolare alle finalità, agli obiettivi, alle funzioni ed all’oggetto della comparazione; la circolazione dei modelli; formazione e modifica delle costituzioni; la comprensione e classificazione delle forme di Stato e di governo; gli organi costituzionali e le loro relazioni; studio di specifici ordinamenti statuali che fungono da “modello”. Analisi dell’attuale sviluppo istituzionale dell’Unione Europea alla luce delle cognizioni acquisite.

Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti per comprendere il funzionamento e le dinamiche dei sistemi costituzionali attraverso la conoscenza del metodo comparato. Con riferimento alla conoscenza e capacità di comprensione il corso si propone di far acquisire agli studenti conoscenze relative all’uso del metodo comparato e della sua utilità nella comprensione dell’evoluzione dei modelli e degli istituti. In relazione alla capacità di applicare conoscenze e comprensione il corso consentirà agli studenti di interpretare i diversi fenomeni giuridici e analizzare istituti e ordinamenti utilizzando il metodo comparato. In riferimento all’autonomia di giudizio, il corso è volto a sviluppare negli studenti capacità di analisi critica dei fenomeni giuridici e degli ordinamenti nazionali impiegando il metodo comparato e le conoscenze acquisite nell’analisi di case law e di evoluzioni che riguardano specifici ordinamenti. Relativamente alle abilità comunicative l’obiettivo del corso è quello di sviluppare buone capacità comunicative utilizzando un linguaggio appropriato e, altresì, offrire adeguate coordinate per la disamina delle evoluzioni giuridiche ed istituzionali in atto tanto a livello nazionale che sovranazionale. Per quanto attiene la capacità di apprendimento il corso consentirà lo studio autonomo attraverso l’acquisizione degli strumenti metodologici e teorici della comparazione giuridica.

Didattica frontale in aula e discussione di casi e questioni sollevate dai corsisti ovvero proposte dal docente.

Per gli studenti frequentanti sono previste prove intermedie ed esame orale finale.

Il metodo di comparazione con riferimento in particolare alle finalità, agli obiettivi, alle funzioni ed all’oggetto della comparazione; la circolazione dei modelli; formazione e modifica delle costituzioni; la comprensione e classificazione delle forme di Stato e di governo; gli organi costituzionali e le loro relazioni; studio di specifici ordinamenti statuali che fungono da “modello”. Analisi dell’attuale sviluppo istituzionale dell’Unione Europea alla luce delle cognizioni acquisite.

G. de Vergottini, Diritto costituzionale comparato, IX ed., , Cedam, Padova 2014; L. Melica, L’Unione Incompiuta, Jovene, Napoli, 2015

Semester

Exam type
Optional

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)