Archaeology of Religious Places

Teaching in italian
ARCHEOLOGIA DEGLI SPAZI RELIGIOSI
Teaching
 Archaeology of Religious Places
Subject area
L-ANT/08
Reference degree course
HISTORY OF ART
Course type
Master's Degree
Credits
9.0
Teaching hours
Frontal Hours: 63.0
Academic year
2022/2023
Year taught
2022/2023
Course year
1
Language
ITALIAN
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Reference professor for teaching
BRUNO Bruna, Lucia

Teaching description

Non è richiesto alcun prerequisito.

Il corso è finalizzato all’approfondimento dell'Archeologia delle chiese (church archaeology), un tema di ricerca che utilizza un approccio archeologico nello studio degli edifici religiosi (chiese e monasteri) di età medievale. 

Un aspetto fondamentale dell'archeologia delle chiese riguarda lo studio dei cimiteri e la stretta relazione tra chiesa e cimitero (churchyard archaeology)

Conoscenza degli strumenti e metodi archeologici da utilizzare nello studio degli spazi religiosi, edifici di culto e aree funerarie, di età medievale

Didattica frontale

Prova orale.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

  • L’esame mira a valutare la conoscenza delle tematiche affrontate a lezione
  • Maturità nel collocare i temi approfonditi a lezione nel contesto storico e culturale
  • Proprietà di utilizzo della terminologia specialistica
  • Capacità espositiva e buon uso della lingua italiana
     

Lo studente verrà valutato in base ai contenuti esposti, alla correttezza formale e dottrinale, alla capacità di argomentare le proprie tesi.

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Le chiese possono essere considerate, per diffusione e utilizzo, gli edifici maggiormente attestati e oggetto di grande attenzione da parte degli specialisti. Il corso è finalizzato all’approfondimento della church archaeology, un tema di ricerca che utilizza un approccio archeologico nello studio degli edifici religiosi (chiese e monasteri) di età medievale. L’archeologia delle chiese è considerata una fonte preziosa di informazioni sulla società, economia e contesto politico-insediativo in cui queste furono realizzate.

Un aspetto fondamentale della church archaaeology riguarda lo studio dei cimiteri e la stretta relazione tra chiesa e cimitero (churchyard archaeology). Nel corso del modulo saranno affrontati gli aspetti principali: la definizione e documentazione delle evidenze visibili (monumenti funerari), lo scavo archeologico degli inumati e l’interpretazione della relazione tra il cimitero, la chiesa e il paesaggio circostante.

Chavarria Arnau A. 2018, Archeologia delle chiese. Dalle origini all’anno Mille, Carocci Editore, Roma.

Rodwell W. 2012, The Archaeology of Churches, Amberley Publishing, Gloucester (UK). In particolare i capitoli riguardanti il rapporto tra chiese e cimiteri (Cap. 12. Churchyard Archaeology) e l’archeologia funeraria (Cap. 13. Bones, Burials and Monuments).

Bruno B. 2013, Muro Leccese. Santa Maria di Miggiano. La chiesa e il cimitero di un villaggio medievale, Lecce. In particolare la sezione IV: L’intervento archeologico.

Semester
Second Semester (dal 06/03/2023 al 09/06/2023)

Exam type
Optional

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Component by
 Archaeology of Religious Places (LM13)

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)