History of art techniques

Teaching in italian
storia delle tecniche artistiche
Teaching
History of art techniques
Subject area
L-ART/04
Reference degree course
DISCIPLINES OF PERFORMING ARTS AND MUSIC
Course type
Bachelor's Degree
Credits
6.0
Teaching hours
Frontal Hours: 36.0
Academic year
2022/2023
Year taught
Course year
3
Language
ITALIAN
Curriculum
PERCORSI COMUNE/GENERICO

Teaching description

Teaching program is provisional and may be subject to changes

È richiesta una buona conoscenza della Storia dell’Arte italiana e dei principali lineamenti di quella europea, inserite in un corretto quadro storico-geografico.

 

Come si “fa” un’opera d’arte? Quali sono i materiali che la compongono e come vengono trasformati? Di fronte ad una figura ricavata da un blocco di marmo o fusa in bronzo, di fronte ad una cupola rivestita di mosaici, o ad una coppa di cristallo di rocca intagliata, vi siete mai chiesti come siano state realizzate?

Le tecniche artistiche sono il frutto di una sapienza secolare, che nel tempo si è arricchita di strumenti diversi, adatti alle necessità e agli scopi che la produzione artistica ha affrontato nelle diverse epoche storiche. Il corso si propone di seguire lo sviluppo dei saperi tecnici connessi alla realizzazione delle opere d’arte dal Medioevo a tutta l’età moderna, con i necessari confronti con esempi del mondo antico e con gli ulteriori sviluppi nel mondo contemporaneo. Gli studenti eserciteranno la propria attenzione verso i dati materiali delle opere, sviluppando la capacità di riconoscerli attraverso gli indicatori visivi. L’approccio alla materia consiste sia nell’analisi dei manufatti, tramite buone riproduzioni fotografiche e digitali e tramite la visione diretta nel corso di visite guidate, sia nello studio delle fonti (documenti, trattati, letteratura artistica).

Gli studenti saranno messi in grado di acquisire la conoscenza delle principali tecniche artistiche in uso tra VI e XVIII secolo con gli opportuni riferimenti alle fonti e alla trattatistica e di dimostrare di riconoscere dalle immagini studiate o proposte alla loro analisi gli aspetti materiali e tecnici fondamentali. L’individuazione dei materiali costitutivi e delle tecniche esecutive avverrà attraverso la terminologia specifica della disciplina.

Le 36 ore di lezione saranno indicativamente così suddivise:

– didattica frontale: 20 ore

- attività seminariale: 4 ore

- visite guidate: 6 ore

– lettura e discussione in classe di materiali iconografici e testuali: 6 ore.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

L’esame finale consisterà in una prova orale. Durante il corso verranno proposte prove scritte in itinere, su parti del programma, a fini di esercitazione. La valutazione di tali prove intermedie non sarà determinante ai fini dell’esame ma servirà da orientamento agli studenti.

 

Modalità di valutazione degli studenti

a. Prova orale

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:
o Conoscenza del profilo storico delle tecniche artistiche in Italia dal VI al XVIII secolo.

o Conoscenza delle principali fonti sulle tecniche artistiche dal medioevo all’età moderna.

o Capacità di individuare materiali e tecniche esecutive dalle immagini dei materiali di studio forniti durante le lezioni.

 

Lo studente viene valutato in trentesimi in base ai contenuti esposti, alla correttezza formale e metodologica, alla capacità di argomentare le proprie tesi.

 

 

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL

DATE DEGLI APPELLI :

martedì 20 dicembre 2022 (con sospensione attività didattica)

lunedì 16 gennaio 2023

mercoledì 8 febbraio 2023

giovedì 2 marzo 2023

lunedì 3 aprile 2023 (con sospensione attività didattica)

mercoledì 17 maggio 2023 (ris. laureandi, f.c., iscr. ultimo anno)

mercoledì 14 giugno 2023

mercoledì 5 luglio 2023

giovedì 20 luglio 2023

Il corso si propone di illustrare attraverso esempi emblematici l’evoluzione storica delle principali tecniche artistiche nell’Europa dal basso medioevo a tutta l’età moderna. L’obiettivo principale del corso sarà di sviluppare negli studenti la sensibilità verso gli aspetti materiali dell’opera d’arte e la capacità di riconoscerli attraverso gli indicatori visivi, oltre a far loro acquisire un vocabolario tecnico utile per l’analisi dei manufatti. Attraverso lezioni frontali corredate di immagini, visite guidate a laboratori e lezioni sul campo (musei, monumenti, collezioni), si avrà un approccio diretto all’analisi autoptica dei manufatti.

Nello specifico si tratteranno i seguenti argomenti:

Tecniche pittoriche: tempera, affresco, olio;

Mosaico;

Tecniche scultoree: scultura in pietra, legno, marmo;

Scultura in bronzo, scultura in argento;

Intarsio, intaglio, mobile;

Oreficeria;

Ceramica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

S. Baroni e M. Mander (a cura di) Le tecniche dell’arte, Mursia Editore, 2021.  (l’intero volume).

 F. Frezzato, I colori di Cennino Cennini, in Ce. Cennini, Il libro dell’arte, Vicenza, Neri Pozza Editore, da p. 235 a p. 277.

Marco Collareta,  Commento a: Leon Battista Alberti, De Statua, Livorno, Sillabe, 1998, da p. 33 a p. 52.

Durante le lezioni verrà distribuito materiale di supporto in formato cartaceo e digitale e si forniranno agli studenti tutte le immagini analizzate.

 

Semester

Exam type
Compulsory

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)