WORKSHOP OF POPULAR MUSIC

Teaching in italian
LABORATORIO DI MUSICHE POPOLARI
Teaching
WORKSHOP OF POPULAR MUSIC
Subject area
L-ART/08
Reference degree course
DISCIPLINES OF PERFORMING ARTS AND MUSIC
Course type
Bachelor's Degree
Credits
2.0
Teaching hours
Frontal Hours: 20.0
Academic year
2022/2023
Year taught
2022/2023
Course year
1
Language
ITALIAN
Curriculum
PERCORSI COMUNE/GENERICO
Reference professor for teaching
SALVATORE Gianfranco

Teaching description

Quelli normaii richiesti dal corso di laurea. 

Il percorso laboratoriale prevede l’acquisizione di nozioni e tecniche utili a produrre esperienze di critica musicale, in particolare nella popular music. A conclusione del lavoro propedeutico, ciascun allievo produrrà una propria prova scritta di giornalismo/critica musicale.

(1) Allenarsi all’ascolto analitico delle forme musicali nella popular music; a riconoscere gli strumenti musicali “a vista” e “a orecchio”; a distinguere le sezioni melodiche composte da quelle improvvisate.

(2) Impadronirsi delle nozioni di base, sia formali (forma strofica e forma estesa, temi e motivi, rapporto testo/melodia nelle forme vocali, variazione e sviluppo, arrangiamento e orchestrazione, composizione e improvvisazione, la nozione di “stile”) che pragmatiche e tecniche (recensione di un concerto, recensione di un disco, intervista, monografia).

(3) Acquisizione capacità di astrazione e di analisi utili a descrivere e commentare una esecuzione musicale, dal vivo o riprodotta.

(4) “Critica della critica”.

(5) Esperienze pratiche.

Spiegazioni, discussioni, esercitazioni.

Prova scritta finale.

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE – 1° ANNO

 

PROGRAMMA DI

LABORATORIO DI CRITICA MUSICALE

 

a.a. 2022-23

 

docente titolare: prof. Gianfranco Salvatore

 

3 CFU, 20 ore di attività laboratoriale (nozioni, applicazioni, prove pratiche)



TITOLO DEL CORSO:

La critica musicale come attitudine, valore, professione.


1) Presentazione e obiettivi del corso

Il percorso laboratoriale prevede l’acquisizione di nozioni e tecniche utili a produrre esperienze di critica musicale, in particolare nella popular music. A conclusione del lavoro propedeutico, ciascun allievo produrrà una propria prova scritta di giornalismo/critica musicale.

Finalità:

(1) Allenarsi all’ascolto analitico delle forme musicali nella popular music; a riconoscere gli strumenti musicali “a vista” e “a orecchio”; a distinguere le sezioni melodiche composte da quelle improvvisate.

(2) Impadronirsi delle nozioni di base, sia formali (forma strofica e forma estesa, temi e motivi, rapporto testo/melodia nelle forme vocali, variazione e sviluppo, arrangiamento e orchestrazione, composizione e improvvisazione, la nozione di “stile”) che pragmatiche e tecniche (recensione di un concerto, recensione di un disco, intervista, monografia).

(3) Acquisizione capacità di astrazione e di analisi utili a descrivere e commentare una esecuzione musicale, dal vivo o riprodotta.

(4) “Critica della critica”.

(5) Esperienze pratiche.


BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

- Gianfranco Salvatore, La competenza nella critica della popular musice l'esperienza storica dell'"Accademia della Critica" di Roma, relazione al’International Conference on Music Criticism (IULM, Milano, 2 dicembre 2021).

- Gianfranco Salvatore, Mogol-Battisti. L’alchimia del verso cantato, Castelvecchi, Roma, 1997.

- Federico Capitoni, La critica musicale, Carocci, Roma, 2015.

- Gino Stefani, voce Critica musicale, in Dizionario della musica e dei musicisti. Il lessico, vol. I, UTET, Torino, 1983 (distribuito in PDF dal docente su richiesta).


2) Conoscenze e abilità da acquisire

Ascolto analitico, analisi formale e stilistica, tecniche di scrittura critico-giornalistica.

3) Prerequisiti

Quelli generali previsti per il corso di laurea.

4) Docenti coinvolti nel modulo didattico

Gianfranco Salvatore, professore associato confermato, Università del Salento, Lecce.

5) Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

Nozioni, letture, ascolti, visioni, analisi, prove pratiche.

6) Materiale didattico

Cartaceo, iconografico, audio, video.

7) Modalità di valutazione degli studenti

Gli studenti saranno valutati per la congruità delle nozioni apprese e per la capacità di applicarle alle forme del giornalismo e della critica musicale nella popular music, anche sulla base di una prova scritta.

8) Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

 

- Gianfranco Salvatore, La competenza nella critica della popular musice l'esperienza storica dell'"Accademia della Critica" di Roma, relazione al’International Conference on Music Criticism (IULM, Milano, 2 dicembre 2021).

- Gianfranco Salvatore, Mogol-Battisti. L’alchimia del verso cantato, Castelvecchi, Roma, 1997.

- Federico Capitoni, La critica musicale, Carocci, Roma, 2015.

- Gino Stefani, voce Critica musicale, in Dizionario della musica e dei musicisti. Il lessico, vol. I, UTET, Torino, 1983 (distribuito in PDF dal docente su richiesta).

Semester
Second Semester (dal 06/03/2023 al 09/06/2023)

Exam type
Optional

Type of assessment
Oral - Final judgement

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)