TEORIA E METODOLOGIA DELLE ATTIVITA' MOTORIE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE

Teaching in italian
TEORIA E METODOLOGIA DELLE ATTIVITA' MOTORIE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE
Teaching
Subject area
M-EDF/01
Reference degree course
SCIENCES AND TECHNIQUES OF PREVENTIVE AND ADAPTED PHYSICAL ACTIVITIES
Course type
Master's Degree
Credits
10.0
Teaching hours
Frontal Hours: 86.0
Academic year
2022/2023
Year taught
2022/2023
Course year
1
Language
ITALIAN
Curriculum
PERCORSI COMUNE/GENERICO
Reference professor for teaching
COLELLA DARIO
Location
Lecce

Teaching description

Le conoscenze e le abilità previste per tale insegnamento riguardano: il processo di alfabetizzazione motoria; le finalità dell’educazione fisica e dello sport per la crescita della persona; l’attività fisica e sportiva adattata; l'ICF (struttura e finalità); l'adattamento motorio ed i relativi parametri; le tappe dell'apprendimento e dello sviluppo motorio; il valore preventivo delle attività motorie e sportive nelle diverse età; gli stili e le strategie d'insegnamento.

Le tematiche essenziali ed il filo conduttore dell'insegnamento riguardano due macro indirizzi: la didattica delle attività motorie evidence-based e la didattica basata sui modelli d’intervento nei diversi contesti per la promozione della salute.

Temi essenziali: le linee guida per la promozione delle attività fisiche e la prevenzione delle abitudini sedentarie (Who, 2020; 2022); l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie, i modelli dell’apprendimento motorio, l’analisi del compito motorio e la didattica lineare e non-lineare, la didattica delle attività motorie e sportive adattate, la valutazione motoria normativa e criteriale.

I contenuti essenziali ed irrinunciabili dell'insegnamento si svolgeranno secondo il seguente percorso: presentazione dei modelli per la promozione della salute nelle popolazioni; il processo di alfabetizzazione motoria e l'analisi delle finalità dell’educazione fisica e dello sport per la crescita della persona; i modelli dell’apprendimento motorio; il modello dell’insegnamento per competenze motorie, la personalizzazione e l'adattamento del compito motorio ed i relativi parametri.

In particolare, i contenuti dell'insegnamento comprendono i seguenti temi: linee guida internazionali per la promozione della salute attraverso l'attività fisica, i metodi per la valutazione dei livelli di attività fisica; la prescrizione della salute ed i rapporti dose-riposta; la metodologia dell'apprendimento motorio; l'analisi strutturale e funzionale della competenza motoria, gli stili e le strategie d'insegnamento; il modello TARGET; il modello della Didattica non-lineare ed i modelli organizzativi di scuola attiva (estensione, espansione, sviluppo dell'educazione fisica e delle attività motorie curriculari); le pause attive per aumentare i livelli di attività fisica e promuovere l’apprendimento motorio; l'analisi dei modelli e dei metodi di valutazione motoria (modello parametrico e non-parametrico); la valutazione posturale in relazione alla prevenzione, la cura e l'apprendimento motorio; lo studio del contributo delle tecnologie per la didattica delle attività motorie nei diversi contesti. L'insegnamento prevede lo svolgimento di attività teorico-pratiche modulari in cui saranno presentate ed analizzate le discipline sportive adattate.

Contenuti:

- La promozione dell’attività fisica health orienteed e la prevenzione delle abitudini sedentarie; le linee guida (WHO 2020; 2022; CDC,2019; Min salute, 2019);

- I metodi e gli strumenti per valutare i livelli di attività fisica in età evolutiva;

- Gli obiettivi del processo formativo per le diverse età e bisogni: prestazione, salute e benessere, apprendimento motorio.

- Metodologie dell’apprendimento motorio; Il processo di apprendimento-insegnamento delle competenze motorie

- L'adattamento e l'analisi del compito motorio e le relazioni tra compiti motori ed obiettivi differenti:

- Multilateralità, apprendimento motorio e competenze motorie;

- Stili e strategie d’insegnamento;

- Metodi di valutazione motoria

- Tecnologie nella didattica delle attività motorie

Gli obiettivi dell'insegnamento sono i seguenti:

  1. Presentare il modello ecologico di Brofenbrenner per la pratica di attività fisiche health-oriented;
  2. Analizzare le Linee guida per la promozione dell’attività fisica in età infantile e giovanile, adulta ed anziana; popolazioni speciali (WHO,2020);
  3. Individuare ed analizzare le strategie per la promozione degli stili di vita fisicamente attivi finalizzati al processo educativo ed alla prevenzione delle patologie nelle comunità; con particolare riferimento a contesti diversi: famiglia, scuola, sport, distretto-quartiere (rete HEPA - EU);
  4. Analizzare le metodologie per la valutazione dei livelli di attività fisica (self-report, oggettivi);
  5. Riconoscere e distinguere, ai fini della progettazione, i parametri del carico motorio;
  6. Individuare gli obiettivi del processo formativo per le diverse età e bisogni: prestazione, salute e benessere, apprendimento motorio;
  7. Definire, progettare, condurre e valutare la Physical Literacy: come progettare, condurre e valutare percorsi didattici per l’apprendimento di abilità motorie e lo sviluppo delle capacità motorie
  8. Distinguere le Metodologie dell’apprendimento motorio;
  9. Analizzare il processo di apprendimento-insegnamento delle competenze motorie (alfabetizzazione motoria attraverso il gioco, l’espressività corporea e drammatizzazione; l’avviamento allo sport);
  10. Riconoscere e distinguere gli stili e le strategie d’insegnamento
  11. Redigere un piano didattico di attività motorie preventive e adattate e presentarlo praticamente
  12. Individuare e distinguere i contributi delle tecnologie per il processo didattico e di inclusione attraverso l'attività fisica e lo sport

Lezioni teoriche in aula; lezioni ed esercitazioni pratiche in palestra o altro ambiente attrezzato; laboratorio per l'apprendimento e la stesura di percorsi didattici; Flipped classroom

Modalità di esame:

 

Esame orale sui contenuti teorici e pratici svolti; Presentazione di un piano didattico relativo alle attività motorie e sportive adattate

Prerequisiti

Le conoscenze e le abilità previste per tale insegnamento riguardano: il processo di alfabetizzazione motoria; le finalità dell’educazione fisica e dello sport per la crescita della persona; l’attività fisica e sportiva adattata; l'ICF (struttura e finalità); l'adattamento motorio ed i relativi parametri; le tappe dell'apprendimento e dello sviluppo motorio; il valore preventivo delle attività motorie e sportive nelle diverse età; gli stili e le strategie d'insegnamento.

Breve descrizione del corso

Le tematiche essenziali ed il filo conduttore dell'insegnamento riguardano due macro indirizzi: la didattica delle attività motorie evidence-based e la didattica basata sui modelli d’intervento nei diversi contesti per la promozione della salute.

Temi essenziali: le linee guida per la promozione delle attività fisiche e la prevenzione delle abitudini sedentarie (Who, 2020; 2022); l’insegnamento-apprendimento di competenze motorie, i modelli dell’apprendimento motorio, l’analisi del compito motorio e la didattica lineare e non-lineare, la didattica delle attività motorie e sportive adattate, la valutazione motoria normativa e criteriale.

I contenuti essenziali ed irrinunciabili dell'insegnamento si svolgeranno secondo il seguente percorso: presentazione dei modelli per la promozione della salute nelle popolazioni; il processo di alfabetizzazione motoria e l'analisi delle finalità dell’educazione fisica e dello sport per la crescita della persona; i modelli dell’apprendimento motorio; il modello dell’insegnamento per competenze motorie, la personalizzazione e l'adattamento del compito motorio ed i relativi parametri.

In particolare, i contenuti dell'insegnamento comprendono i seguenti temi: linee guida internazionali per la promozione della salute attraverso l'attività fisica, i metodi per la valutazione dei livelli di attività fisica; la prescrizione della salute ed i rapporti dose-riposta; la metodologia dell'apprendimento motorio; l'analisi strutturale e funzionale della competenza motoria, gli stili e le strategie d'insegnamento; il modello TARGET; il modello della Didattica non-lineare ed i modelli organizzativi di scuola attiva (estensione, espansione, sviluppo dell'educazione fisica e delle attività motorie curriculari); le pause attive per aumentare i livelli di attività fisica e promuovere l’apprendimento motorio; l'analisi dei modelli e dei metodi di valutazione motoria (modello parametrico e non-parametrico); la valutazione posturale in relazione alla prevenzione, la cura e l'apprendimento motorio; lo studio del contributo delle tecnologie per la didattica delle attività motorie nei diversi contesti. L'insegnamento prevede lo svolgimento di attività teorico-pratiche modulari in cui saranno presentate ed analizzate le discipline sportive adattate.

Contenuti:

- La promozione dell’attività fisica health orienteed e la prevenzione delle abitudini sedentarie; le linee guida (WHO 2020; 2022; CDC,2019; Min salute, 2019);

- I metodi e gli strumenti per valutare i livelli di attività fisica in età evolutiva;

- Gli obiettivi del processo formativo per le diverse età e bisogni: prestazione, salute e benessere, apprendimento motorio.

- Metodologie dell’apprendimento motorio; Il processo di apprendimento-insegnamento delle competenze motorie

- L'adattamento e l'analisi del compito motorio e le relazioni tra compiti motori ed obiettivi differenti:

- Multilateralità, apprendimento motorio e competenze motorie;

- Stili e strategie d’insegnamento;

- Metodi di valutazione motoria

- Tecnologie nella didattica delle attività motorie

 

 

Gli obiettivi dell'insegnamento sono i seguenti:

  1. Presentare il modello ecologico di Brofenbrenner per la pratica di attività fisiche health-oriented;
  2. Analizzare le Linee guida per la promozione dell’attività fisica in età infantile e giovanile, adulta ed anziana; popolazioni speciali (WHO,2020);
  3. Individuare ed analizzare le strategie per la promozione degli stili di vita fisicamente attivi finalizzati al processo educativo ed alla prevenzione delle patologie nelle comunità; con particolare riferimento a contesti diversi: famiglia, scuola, sport, distretto-quartiere (rete HEPA - EU);
  4. Analizzare le metodologie per la valutazione dei livelli di attività fisica (self-report, oggettivi);
  5. Riconoscere e distinguere, ai fini della progettazione, i parametri del carico motorio;
  6. Individuare gli obiettivi del processo formativo per le diverse età e bisogni: prestazione, salute e benessere, apprendimento motorio;
  7. Definire, progettare, condurre e valutare la Physical Literacy: come progettare, condurre e valutare percorsi didattici per l’apprendimento di abilità motorie e lo sviluppo delle capacità motorie
  8. Distinguere le Metodologie dell’apprendimento motorio;
  9. Analizzare il processo di apprendimento-insegnamento delle competenze motorie (alfabetizzazione motoria attraverso il gioco, l’espressività corporea e drammatizzazione; l’avviamento allo sport);
  10. Riconoscere e distinguere gli stili e le strategie d’insegnamento
  11. Redigere un piano didattico di attività motorie preventive e adattate e presentarlo praticamente
  12. Individuare e distinguere i contributi delle tecnologie per il processo didattico e di inclusione attraverso l'attività fisica e lo sport

Metodi

Lezioni teoriche in aula; lezioni ed esercitazioni pratiche in palestra o altro ambiente attrezzato; laboratorio per l'apprendimento e la stesura di percorsi didattici; flipped classroom

Modalità di esame

Esame orale sui contenuti teorici e pratici svolti; Presentazione di un piano didattico relativo alle attività motorie e sportive adattate

 

Testi e articoli di riferimento

Schmidt R., Lee, T.D. (2011). Controllo motorio e apprendimento. Calzetti Mariucci, tr.it; con particolare riferimento ai capitoli: 2; 3; 8; 9, 10; 11.

Bortoli L., Robazza C., (2016). L’apprendimento delle abilità motorie. Due approcci tra confronto ed integrazione. SDS – Rivista di cultura sportiva, 109,24-34 (articolo)

Colella, D. Morano, L., Bortoli, L. (2007). Metodi di valutazione dei livelli di attività fisica, SdS, 73. https://www.academia.edu/29327339/Metodi_di_valutazione_dei_livelli_di_attivit%C3%A0_fisica

Casolo, G. & Frattini G. (2021) Educazione motoria Percorsi ludici di apprendimento. Brescia: Scholè.

Colella, D. (2019). Insegnamento e apprendimento delle competenze motorie. Processi e Relazioni. Formazione & Insegnamento, XVII,3,73-88. doi: 10.7346/feis-XVII-03-19_07.

Norton K. et al. (2010) Position statement on physical activity and exercise intensity terminology, Journal of Science and Medicine in Sport, 13, 496-502.

Colella, D. & Lanza, M. (2020). Modelli e metodi della valutazione. In A. Ceciliani (a cura di), Educazione motoria nella scuola primaria, Roma: Carocci; pp. 141-161.

Colella, D., Bellantonio, S., D’Arando, C., & Monacis, D. (2020). Interventions for the promotion of motor activities in primary school. Assessment of motor performance in relation to perceived self-efficacy and enjoyment. Italian Journal of Educational Research, 25, 49-62. https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/sird/article/view/4363

Schmidt R., Lee, T.D. (2011). Controllo motorio e apprendimento. Calzetti Mariucci, tr.it; con particolare riferimento ai capitoli: 2; 3; 8; 9, 10; 11.

Bortoli L., Robazza C., (2016). L’apprendimento delle abilità motorie. Due approcci tra confronto ed integrazione. SDS – Rivista di cultura sportiva, 109,24-34 (articolo)

Colella, D. Morano, L., Bortoli, L. (2007). Metodi di valutazione dei livelli di attività fisica, SdS, 73. https://www.academia.edu/29327339/Metodi_di_valutazione_dei_livelli_di_attivit%C3%A0_fisica

Casolo, G. & Frattini G. (2021) Educazione motoria Percorsi ludici di apprendimento. Brescia: Scholè.

Colella, D. (2019). Insegnamento e apprendimento delle competenze motorie. Processi e Relazioni. Formazione & Insegnamento, XVII,3,73-88. doi: 10.7346/feis-XVII-03-19_07.

Norton K. et al. (2010) Position statement on physical activity and exercise intensity terminology, Journal of Science and Medicine in Sport, 13, 496-502.

Colella, D. & Lanza, M. (2020). Modelli e metodi della valutazione. In A. Ceciliani (a cura di), Educazione motoria nella scuola primaria, Roma: Carocci; pp. 141-161.

Colella, D., Bellantonio, S., D’Arando, C., & Monacis, D. (2020). Interventions for the promotion of motor activities in primary school. Assessment of motor performance in relation to perceived self-efficacy and enjoyment. Italian Journal of Educational Research, 25, 49-62. https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/sird/article/view/4363

Semester
Second Semester (dal 06/03/2023 al 09/06/2023)

Exam type
Compulsory

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)