DIDACTIS OF ITALIAN LANGUAGE L2

Teaching in italian
DIDATTICA DELL'ITALIANO L2
Teaching
DIDACTIS OF ITALIAN LANGUAGE L2
Subject area
L-LIN/02
Reference degree course
MODERN LANGUAGES AND TRANSLATION
Course type
Master's Degree
Credits
9.0
Teaching hours
Frontal Hours: 54.0
Academic year
2022/2023
Year taught
2022/2023
Course year
1
Language
ITALIAN
Curriculum
PERCORSO DIL2
Reference professor for teaching
LEONE PAOLA

Teaching description

Lo studente che accede a quest’insegnamento dovrebbe avere una buona conoscenza dei concetti cardine di linguistica (es. nozione di morfema, categorie lessicali)

Il corso mira a potenziare competenze preliminari per l’insegnamento dell’italiano in vari contesi sia in Italia sia all’estero. Il corso approfondisce i seguenti temi: caratteristiche dei contesti di apprendimento, teorie relative all’acquisizione di una L2, la nozione di competenza comunicativa; l’insegnamento della grammatica; la definizione di percorsi didattici. I contenuti del corso saranno utili ad affrontare anche le prove d’esame per la certificazione di didattica dell’italiano L2.

L’approccio formativo induttivo e interattivo consente di acquisire le seguenti competenze:

Conoscenze e comprensione. Potenziamento delle conoscenze di teorie e modelli relativi all’acquisizione di una lingua non-nativa e di studi sugli stadi di acquisizione di una L2; teorie e modelli per l’educazione linguistica.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione. I contenuti trattati nel corso favoriranno lo sviluppo della capacità di andare oltre le proprie convinzioni a-critiche relative alla didattica linguistica per dare l’avvio alla costruzione di una identità professionale, costruita su solide basi scientifiche.

Comunicazione: Gli studenti potenzieranno la capacità di esprimere in modo chiaro le loro conclusioni, nonché le conoscenze e la ratio ad esse sottese, in contesti in cui sono coinvolti interlocutori specialisti e non specialisti.

Capacità di apprendere. Gli studenti svilupperanno la capacità di riflettere, discutere e condividere con altri colleghi le strategie atte a individuare problemi a carattere didattico e socio-educativo e a risolverli in modo collaborativo.

Saranno pertanto potenziate le seguenti competenze trasversali:

– capacità di risolvere problemi (applicare in una situazione reale quanto appreso)

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni (acquisire, organizzare e riformulare dati e conoscenze provenienti da diverse fonti)

– capacità di formulare giudizi in autonomia (interpretare le informazioni con senso critico e decidere di conseguenza)

– capacità di comunicare efficacemente (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto, adeguate all'interlocutore)

– capacità di apprendere in maniera continuativa (saper riconoscere le proprie lacune e identificare strategie per acquisire nuove conoscenze o competenze)

– capacità di lavorare in gruppo (sapersi coordinare con altri integrandone e competenze)

–  capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione).

Le modalità didattiche utilizzate nel corso saranno:

  • lettura e discussione in classe di testi e materiali elaborati dall’insegnante;
  • visione e discussione di registrazioni di esperti pubblicate sul web;
  • discussione in piccoli gruppi;
  • telecollaborazione orale e scritta con partner di atenei stranieri;
  • didattica frontale.

Il corso si svolge attraverso la modalità formativa di tipo induttivo e interattivo e in alcuni casi anche di insegnamento capovolto (flipped classroom). Gli studenti saranno chiamati a riflettere su testi e materiali messi a disposizione su una piattaforma e-learning.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Prova orale

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

  • -Conoscenza delle principali problematiche connesse con la didattica linguistica;
  • Conoscenza approfondita di alcuni temi a scelta;
  • Capacità espressive in lingua italiana.

Lo studente viene valutato in base ai contenuti esposti, alle capacità espressive e alla capacità di argomentare le proprie tesi in modo coerente e coeso.

Le date degli appelli saranno disponibili su Esse3 e sulla bacheca on-line del docente.

Gli studenti devono prenotarsi all'esame utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Il programma dettagliato d’esame sarà pubblicato alla fine del corso.

E-mail: paola.leone@unisalento.it

Modelli e teorie apprendimento L2; Storia dei metodi e il Task based language Teaching; princìpi teorici e linee applicative per l’analisi dei manuali di italiano L2, princìpi teorico-applicativi per l'insegnamento online italiano L2.

Chini, M. (2005). Che cos'è la linguistica acquisizionale. Roma: Carocci.

Chini, M., & Bosisio, C. (2014). Fondamenti di glottodidattica. Apprendere e insegnare le lingue oggi. Roma: Carocci.

Danesi M., Diadori P., Semplici S. (2018). Tecniche didattiche per la seconda lingua. Roma, Carocci (pp. 123-154).

Diadori P., Palermo M., Troncarelli D. (2015). Insegnare l'italiano come seconda lingua. Roma: Carocci.

Ellis, R. (2015). Understanding Second Language Acquisition. Oxford: Oxford University Press.

Nuzzo, E., & Grassi, R. (2016). Input, output, e interazione nell'insegnamento delle lingue. Roma: Bonacci.

Spinelli, B., Parizzi, F., & Sheils, J. (2010). Profilo della lingua italiana: Livelli di riferimento del QCER A1, A2, B1, B2. La Nuova Italia.

 

I testi indicati sono riferimenti bibliografici per il corso e non sono il programma d’esame che verrà reso noto successivamente.

Semester
First Semester (dal 19/09/2022 al 13/01/2023)

Exam type
Compulsory

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Component by
DIDACTIS OF ITALIAN LANGUAGE L2 (LM57)

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)